Governance SGR

F2i ha adottato i più elevati standard di governance dell’industria del risparmio gestito e si è uniformata a solidi principi di indipendenza, integrità e trasparenza.

La struttura azionaria e la governance di F2i garantiscono alla società continuità, stabilità, indipendenza e allineamento degli interessi del management con gli investitori.

F2i SGR SpA risulta iscritta dal luglio 2007 al numero 247 dell'albo delle SGR presso la Banca d'Italia. Dal 29 aprile 2015, in quanto autorizzata da Banca d'Italia ai sensi della normativa AIFMD, è iscritta al n.101 dell'Albo SGR, sezione GEIFA.

Consiglio di amministrazione
Il Consiglio di Amministrazione di F2i SGR è composto da Massimiliano Cesare (Presidente), Renato Ravanelli (Amministratore Delegato), Marika Arena, Diego Buono, Antonio Cabras, Franco Dalla Sega, Filippo Franchetti Rosada, Elisabetta Gardini, Valter Militi, Cristina Pilone, Giovanni Quaglia, Fiorenza Resta, Luigi Salvadori. 

Collegio sindacale
Compongono il collegio sindacale di F2i SGR:  Marco Tani (Presidente), Antonia Coppola (sindaco effettivo), Enzo Maria Simonelli (sindaco effettivo), Diego De Francesco (sindaco supplente), Silvia Lirici (sindaco supplente).

Azionisti

Il capitale sociale di F2i SGR è detenuto da 19 soci che includono le principali fondazioni italiane di origine bancaria, primari istituti di credito, Istituzioni Pubbliche, Casse di previdenza e Fondi pensione, Fondi Sovrani e Asset Manager.

Grafico: contenuto 2226

Comitati investimenti
Il comitato investimenti è deputato ad esaminare e valutare le proposte di investimento presentate dal management di F2i SGR e a formulare un parere per ciascuna proposta prima di sottoporla al Cda per approvazione.

Composizione Comitato investimenti dei Fondi

Il comitato investimenti del Secondo Fondo è composto da 9 membri, 4 dei quali interni (AD e senior partner del Team Investimenti) e 5 esterni, nominati dal CdA della SGR tra professionisti esperti di infrastrutture e in generale di progetti d’investimento.

Il comitato investimenti del Terzo Fondo è composto da 9 membri, 5 dei quali interni (AD, Senior Partner del Team Investimenti e CFO) e 4 esterni, nominati tra professionisti esperti di infrastrutture e, in generale, di progetti di investimento.

Il comitato investimenti del Fondo ANIA F2i è composto da 9 membri, 5 dei quali interni (AD, Senior Partner del team investimenti e CFO) e 4 esterni, nominati tra professionisti esperti di infrastrutture e, in generale, di progetti di investimento.

Il comitato investimenti del Fondo per le infrastrutture sostenibili è composto da 9 membri, 5 dei quali interni (AD, Senior Partner del team investimenti e CFO) e 4 esterni, nominati tra professionisti esperti di infrastrutture e, in generale, di progetti di investimento.

Il comitato investimenti del Fondo di debito infrastrutturale è composto da 9 membri, 5 dei quali interni (AD, Senior Partner del Team investimenti e CFO) e 4 esterni, nominati tra professionisti esperti di infrastrutture e, in generale, di progetti di investimento. 

Funzioni di controllo
Le funzioni aziendali di controllo che fanno capo al consiglio di amministrazione di F2i SGR:

  • Gestione rischi: responsabile della funzione di Risk Management è Massimo Niccolai, Partner.
  • Compliance e antiriciclaggio: responsabile delle funzioni di compliance e antiriciclaggio è Francesca Corlito.
  • Internal audit: responsabile della funzione è Gianmarco Maffioli (Consilia Regulatory S.r.l.)

Organismo di vigilanza

In tema di controlli ed in conformità con quanto previsto dal Decreto Lgs. 231/01, il consiglio di amministrazione ha nominato, da ultimo con delibera del 28 febbraio 2019, l’organismo di vigilanza deputato a vigilare sul funzionamento e l’osservanza del modello di organizzazione e gestione ex D. L. 231/2001. L’organismo di vigilanza è composto da Stefania Chiaruttini (Presidente), Rita Ciccone, Senior Partner e Gianmarco Maffioli.

Eventuali segnalazioni all’OdV vanno inviate al seguente indirizzo mail: OdV@f2isgr.it.

Data protection officer

Il consiglio di amministrazione ha inoltre nominato, con delibera del 28 febbraio 2019, il Data Protection Officer, avv. Ivan Rotunno, in qualità di soggetto responsabile della protezione dei dati.

Azionisti