Comunicati Stampa

2i Aeroporti investe nelle infrastrutture dedicate all’Advanced Air Mobility per veicoli elettrici ad atterraggio e decollo verticale attraverso Skyports

COMUNICATO STAMPA

 

2i Aeroporti investe nelle infrastrutture dedicate all’Advanced Air Mobility per veicoli elettrici ad atterraggio e decollo verticale attraverso Skyports

 

Milano, 29 marzo 2022 - 2i Aeroporti, la più grande piattaforma di aeroporti italiana controllata dai fondi infrastrutturali F2i e Ardian, ha partecipato all’aumento di capitale di Skyports, uno dei principali operatori globali nella progettazione e gestione di vertiporti e nei servizi di consegna e ispezione con droni. 

 

Con questa operazione F2i e Ardian, attraverso la holding 2i Aeroporti, confermano il loro impegno nel sostenere lo sviluppo di infrastrutture di nuova generazione, incentivando l’innovazione tecnologica ed un’evoluzione sostenibile del trasporto aereo e della mobilità urbana.

 

La raccolta di Skyports ha raggiunto 23 milioni di dollari nella chiusura del round di finanziamento di Serie B che ha visto la partecipazione, insieme a 2i Aeroporti, anche di Deutsche Bahn Digital Ventures, del gruppo Aeroports de Paris, di Solar Ventus, Irelandia, Levitate Capital, Kanematsu Corporation e della società di venture capital statunitense GreenPoint.

 

Il capitale raccolto consentirà a Skyports di sviluppare la propria presenza nel mondo, anche facendo leva su un consolidando rapporto con i maggiori produttori e gestori di aerotaxi elettrici, a cui fornirà le necessarie infrastrutture di decollo e atterraggio, tra gli altri nel Regno Unito, negli USA, in Asia, in Francia ed in Italia dove, lo scorso ottobre, ha firmato un accordo di partnership con Sea, società partecipata di 2i Aeroporti che gestisce gli aeroporti di Milano Linate e Malpensa, per lo sviluppo del primo network di vertiporti in Italia proprio a partire dalla città di Milano e dalla Lombardia. F2i e Ardian intendono supportare lo sviluppo delle infrastrutture dei vertiporti in tutte le aree di presenza dei propri aeroporti e nelle principali città con maggior domanda, con l’obiettivo, tra l’altro, di decarbonizzare, decongestionare e ridurre l’impatto acustico del traffico urbano ed aereo.