Aeroporto Friuli Venezia Giulia - Trieste Airport

trieste airport

Dal 1935 il Trieste Airport è lo scalo di riferimento della Regione Friuli Venezia Giulia. Nel 2018 il traffico passeggeri si è attestato a 772 mila passeggeri per un totale di 15.470 voli decollati di cui 8.245 di linea e 7.225 di aviazione generale (aviazione d’affari).

I viaggiatori posso raggiungere lo scalo in auto (e parcheggiare negli oltre 2.500 posti auto attrezzati anche con colonnine per la ricarica elettrica), in bus (con 3 compagnie che fermano presso lo scalo) ma anche con la ferrovia utilizzando collegamenti di trasporto regionale e ad alta velocità (con 6 Frecce veloci da e per Milano e Venezia). Grazie ai recenti investimenti e partnership con le principali compagnie aeree, lo scalo serve ad oggi 26 destinazioni in Italia e in Europa e propone servizi di qualità intermodali, sostenibili e all’avanguardia, mettendo a disposizione la migliore ospitalità per i clienti provenienti dalla regione, dal Nordest e dai paesi limitrofi come Slovenia, Croazia e Carinzia.

Le strutture dello scalo del Friuli Venezia Giulia, recentemente riammodernate, sono in grado di soddisfare i clienti più esigenti, con un servizio dedicato e personalizzato in ogni momento del viaggio.

In soli due anni, con 17,5 milioni di euro di investimenti, lo scalo è stato promotore della realizzazione del principale hub intermodale italiano che collega il terminal aeroportuale direttamente con la fermata ferroviaria Trieste Airport Ronchi dei Legionari. Sotto il profilo finanziario, la società che gestisce lo scalo regionale ha chiuso il 2018 con un utile netto di 1,456 milioni di euro ed un EBITDA di 4,717 milioni di euro. Rilevante è l’incremento dei ricavi non-aviation (servizi commerciali) che ha fatto segnare un +40% rispetto all’anno precedente raggiungendo 4,7 milioni di euro.

www.triesteairport.it